Panasonic Lumix GX9 e Lumix TZ200: una mirorrless per foto nitide e una compatta top (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Oggi Panasonic svela due fotocamere, diverse per natura ma entrambi interessanti per quello che hanno da offrire sulla carta. Stiamo parlando delle nuove Panasonic Lumix DC-GX9 e Lumix TZ200, una mirrorless Micro Quattro Terzi e una compatta premium, con sensore da 1″.

Caratteristiche

Partiamo dalla Panasonic Lumix GX9, una fotocamera a lenti intercambiabili che dalla sua ha un bel sensore da 20 megapixel senza filtro passo basso. Parola d’ordine nitidezza. Altre cose degne di nota sono la nuova modalità di scatto in bianco e nero L/Monochrome D Photo Style, il mirino ed il display ribaltabili e otturatore meccanico con funzionamento elettromagnetico per ridurre al minimo le vibrazioni.

L’autofocus a rilevamento di contrasto si avvale della tecnologia Depth Defocus, quando la GX9 è usata in accoppiata con obiettivi Panasonic, e la stabilizzazione integrata nel corpo è su cinque assi; insieme agli obiettivi stabilizzati l’azienda dichiara fino a 4 stop di guadagno.

Presenti ovviamente i video in 4K fino a 30 fps, così come l’esclusiva Panasonic 4K Photo che si arricchisce di due nuove modalità: Auto Marking , che identifica automaticamente la parte più interessante ripresa, e Sequence Composition, che crea suggestive composizioni di esposizioni di soggetti in movimento. Completano il tutto l’immancabili Bluetooth e Wi-Fi ma è un peccato che manchi la tropicalizzazione.

LEGGI ANCHE: Migliori fotocamere, lista aggiornata ogni mese

La Panasonic Lumix TZ200 è invece una compatta di fascia premium che al suo interno cela un sensore da 20 megapixel da 1″ di diagonale. Di fronte a questo c’è un notevole (considerando proprio le dimensioni del  sensore e la compattezza della fotocamera) zoom 15x 24-360 mm f/3,3-6,4. Anche su questa compatta troviamo le ultime tecnologie Panasonic già citate per la GX9: Depth Defocus, video 4K e 4K Photo, oltre al filtro bianco e nero L/Monochrome.

Rispetto al modello precedente, l’apprezzata TZ100, la nuova compatta è un po’ meno luminosa in termini di obiettivo, ma le migliorie non mancano ed oltre a quelle già indicate ci sono anche un mirino ottico da 2,3 milioni di punti (ingrandimento 0,53x) e batteria che promette 370 scatti.

Uscita e prezzo

Entrambi i modelli arriveranno durante il prossimo marzo a prezzi in linea con quello che hanno da offrire: 999$ per la GX9 in kit con il nuovo obiettivo 12-60mm f/3,5-5,6, mentre per la TZ200 serviranno 799$.

Immagini

Via: DPreview, DPreview