Panasonic_PT-RQ32K

Da Panasonic nuove soluzioni per l’A/V professionale, anche un proiettore 4K+ da 27.000 lumen

Cosimo Alfredo Pina -

Arrivano dall’InfoComm 2016, l’evento dedicato al mondo dell’audio video conclusosi pochi giorni fa, le ultime novità di Panasonic. Si tratta di prodotti estremamente performanti che puntano al settore professionale con caratteristiche e tecnologie top.

Ne sono un esempio i proiettori Panasonic PT-RZ970, PT-RZ770 e PT-RZ660, tre serie di dispositivi che grazie alla tecnologia DLP (Digital Light Processing) e alcune accortezze come il blocco ottico a chiusura ermetica, promettono fino a 20.000 ore (fino al cambio della lampada) senza alcun tipo di intervento di manutenzione.

Sempre rimanendo nel settore dei proiettori DLP c’è PT-RQ32K, un dispositivo a 3 chip che con la tecnologia Panasonic Quad Pixel Drive offre risoluzioni di proiezione “4K+” (5.120 x 3.200 pixel), refresh rate di 240 Hz, oltre ad una luminosità di ben 27.000 lumen centrali, garantiti da una sorgente laser.

LEGGI ANCHE: Tutte le smart TV di Panasonic per il 2016

A chiudere la nuova gamma per l’A/V professionale c’è anche il display video wall (quelli unibili a creare schermi più grandi) TH-55VF1H, un 55″ full HD con cornice di appena 1,8 mm capace di offrire luminosità di 700 cd/m2, vicini ai 1000 degli ultimi TV per l’HDR. Il pannello del Panasonic TH-55VF1H è un IPS ed è coadiuvato da tecnologie che ne garantiscono la durate nel tempo, anche con un uso 24/7.

Come avrete capito si tratta di soluzioni top, non adatte per il piccolo home cinema domestico. Se però siete nel mondo del multimedia professionale vi rimandiamo al sito business di Panasonic, nell’attesa che queste soluzioni arrivino sul mercato, visto che la commercializzazione è prevista tra fine 2016 e inizio 2017.

Panasonic lancia tre proiettori a laser maintenance free

 

Panasonic ha presentato a InfoComm 2016 tre proiettori a laser/fosforo DLPTM da 1 chip, ultra-compatti che non necessitano di manutenzione.

 

Progettati da Panasonic per applicazioni professionali in ambito fiere, mostre, staging, digital signage, sale di controllo, sale riunioni e per il settore education, i nuovi proiettori saranno presto sul mercato in diverse serie: PT-RZ970 (tre modelli fino a 10.400 Lumen centrali), PT-RZ770 (due modelli fino a 7.200 Lumen centrali e PT-RZ660 (due modelli fino a 6.200 Lumen centrali).

 

Grazie al blocco ottico a tenuta ermetica e resistente alla polvere di cui sono dotati, i nuovi proiettori non richiedono l’utilizzo di filtri aggiuntivi e la sostituzione della lampada, garantendone l’utilizzo senza interventi di manutenzione fino a 20.000 ore.

 

Hartmut Kulessa, European Projector Marketing Manager Panasonic, commenta: “L’esclusiva tecnologia Quartet Colour Harmoniser a ruota ibrida permette di ottenere un accurato bilanciamento del bianco, una riproduzione straordinariamente naturale dei colori ed una luminosità eccellente, grazie alla combinazione tra la ruota al fosforo e ruota del colore. Questa speciale tecnologia permette di ottimizzare la riproduzione dei colori e, allo stesso tempo, di ridurre al minime l’effetto luce intermittente”.

 

“Il contrasto 10.000:1, a basso consumo, si raggiunge tramite la funzione di modulazione digitale del contrasto dinamico, che permette di controllare l’emissione di luce fotogramma per fotogramma per adeguarlo ai requisiti dell’immagine. Da oggi è più semplice sincronizzare con precisione vari proiettori connessi tra loro in rete, grazie ad una nuova esclusiva tecnologia Panasonic che integra automaticamente le funzioni di contrasto dinamico e di apertura e chiusura dell’otturatore”.

 

Le funzioni contrasto, colori e dettaglio sono ottimizzate dalle nuove tecnologie Detail Clarity Processor 3 e System Daylight View 3e per garantire il massimo della resa in sale intensamente illuminate e in applicazioni di mapping. È inoltre inclusa una modalità conforme a BT.709, per la proiezione HDTV.

 

Per maggiori informazioni, visitate il sito Web: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali/

PANASONIC LANCIA IL NUOVO PROIETTORE A LASER 4K+ DA 27.000 LUMEN CENTRALI

 

Panasonic ha presentato in anteprima ad InfoComm 2016 un nuovo proiettore a laser DLP™ da 3 chip con risoluzione superiore a 4K e luminosità da 27.000 lumen centrali.

 

Progettato per eventi e applicazioni del settore rental e staging, il PT-RQ32K raggiunge i 27.000 lumen centrali a una risoluzione di 5.120 x 3.200.

 

Il proiettore da 240 Hz integra l’esclusiva tecnologia Panasonic Quad Pixel Drive che eleva la risoluzione nativa a 4K+ quadruplicando ogni singolo pixel e assicura il vantaggio aggiuntivo della piena compatibilità con tutte le ottiche Panasonic esistenti.

 

La sorgente di luce laser e la ruota al fosforo resistente al calore, di nuova concezione, assicurano costantemente un livello superiore di qualità, colore e luminosità dell’immagine – un vantaggio importante quando si utilizzano vari proiettori contemporaneamente.

 

Hartmut Kulessa, European Projector Marketing Manager di Panasonic, afferma: “Negli ultimi anni, Panasonic si è confermata leader di settore grazie all’offerta sul mercato di proiettori a luminosità elevata. Il modello RQ32K è una new-entry straordinaria per la gamma di soluzioni professionali e va ad aggiungersi ad altri due proiettori con luminosità di 31.000 lumen centrali nelle risoluzioni WUXGA (PT-RZ31K) e SXGA+ (PT-RS30K)”.

 

Il nuovo proiettore non necessita di frame aggiuntivi da realizzare su misura in quanto può essere installato anche senza di essi grazie ad agganci ad occhielli. Questa caratteristica offre il vantaggio ulteriore di una riduzione del peso complessivo di trasporto, garantendo un’installazione semplice, dettaglio importantissimo ad esempio per eventi e progetti di mapping che prevedono una multi-proiezione.

 

Il proiettore inoltre integra uno shutter meccanico che permette l’accensione e spegnimento istantanei della sorgente di luce laser, nonché funzioni di gestione del consumo energetico che garantiscono un’operatività estremamente affidabile e conveniente.

 

L’RQ32K verrà lanciato sul mercato a gennaio 2017.

 

Per maggiori informazioni, visitate il sito Web: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali/

Panasonic raggiunge nuovi traguardi nel mercato dei display videowall con cornici quasi invisibili

 

Panasonic ha annunciato all’InfoComm 2016 il nuovo display per videowall top di gamma da 55″, dotato della cornice più sottile mai prodotta prima.

 

Con una cornice bezel-to-bezel di appena 1,8 mm, TH-55VF1H è il nuovo display LED ad accensione diretta sviluppato da Panasonic per raggiungere una luminosità di 700 cd/m2, con un effetto visivo mozzafiato garantito persino nei contesti di rental e staging più illuminati.

 

Grazie alla risoluzione Full-HD pixel-free, è ideale per applicazioni che vedono la presenza di diversi schermi, ad esempio in sale di controllo e cabine di regia.

 

Enrique Robledo, Panasonic European Marketing Manager, sostiene: “Con i nuovi display VF1H con cornice ultrasottile, da oggi gli utenti hanno a disposizione la soluzione perfetta per creare imponenti videowall in grado di riprodurre immagini perfettamente fluide in moltissimi ambiti, grazie anche alla possibilità di installarli in qualsiasi configurazione verticale ed orizzontale”.

 

La tecnologia di ottimizzazione dell’immagine, peculiarità dei nuovi display, include diverse modalità di visualizzazione pre-calibrate, per l’utilizzo in una varietà di location e contesti applicativi, un software per l’ottimizzazione della resa visiva che assicura la nitidezza dei dettagli anche su immagini ingrandite e, per contesti multi-schermo, le funzioni Colour Matching e sincronizzazione dei frame, che garantiscono una riproduzione dei movimenti estremamente fluida e priva di sfarfallio.

 

“Il VF1H è il nuovo display professionale per digital signage top della gamma Panasonic ed integra, in un pannello IPS resistente, una tecnologia di nuova generazione per il miglioramento dell’immagine, che permette uno straordinario livello di accuratezza dei colori, sempre brillanti e naturali, oltre che immagini sempre perfettamente fruibili anche nella visualizzazione fuori asse. Inoltre, il trattamento antiriflesso applicato sullo schermo assicura un bassissimo impatto della luce artificiale sull’immagine”, aggiunge Enrique Robledo.

 

Il videowall è concepito per un funzionamento continuo 24/7 e prevede una serie di componenti aggiuntivi che ne assicurano l’affidabilità anche per installazioni a lungo termine. Il rilascio sul mercato è previsto per l’autunno 2016.

 

Per maggiori informazioni, visitate lo stand Panasonic C6308 a InfoComm2016, presso Las Vegas Convention Centre dal 4 al 10 giugno, oppure il sito web: http://business.panasonic.it/sistemi-visuali/