pannelli solari economici

Pannelli solari termici economici per soppiantare i combustibili convenzionali

Cosimo Alfredo Pina

Ad oggi la combustione di petrolio, gas naturale e carbone sono i metodi più pratici ed economici per creare il vapore ad altissime pressioni (vapore supercritico) usato nella generazione di energia elettrica. Dall’Australia arriva uno studio che dimostra come sarebbe possibile ottenere la stessa efficienza con l’energia termica solare.

LEGGI ANCHE: La strada solare per risolvere la crisi energetica 

Le centrali termosolari esistono già da tempo, ma la loro efficienza non è ancora paragonabile a quella delle centrali a combustione. La “Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization”, ottimizzando questa tecnologia, è recentemente riuscita a scaldare l’acqua a 570 °C portandola ad una pressione di circa 230 atmosfere.

Un risultato che, sebbene ottenuto in fase di test, potrebbe essere la base verso il futuro della generazione di energia, portando vantaggi anche rispetto al fotovoltaico. I pannelli usati in queste strutture, a differenza di quelli fotovoltaici, sono dei “semplici” specchi che, senza utilizzare materiali rari o pericolosi per la salute, convogliano il calore solare verso un evaporatore.

Ovviamente questo tipo di impianti è progettato per essere installato in zone in cui il sole batte la maggior parte dell’anno per cui non sarà una soluzione definitiva a livello globale, ma potrebbe comunque contribuire a ridurre sensibilmente l’utilizzo della combustione e di conseguenza l’inquinamento.

 

Via