philips tv laser

Philips abbandona i LED, con la TV 4K laser

Cosimo Alfredo Pina

Farsi spazio nel mercato delle TV, soprattutto tra i colossi coreani come LG e Samsung, non deve essere facile per Philips, ma l’azienda olandese riesce sempre a stupire con tecnologie innovative, come quelle svelate e per il settore delle TV 4K basate su un particolare tipo di pannello che abbandona quasi del tutto i LED in favore dell’illuminazione laser.

Infatti la Philips 65PLF8900 all’apparenza può sembrare una normale TV LCD con retroilluminazione LED, ma gli 8,3 milioni di pixel vengono invece illuminati da una sorgente mista che include sorgenti laser; da qui il nome della tecnologia Smart Laser Backlight Ultra HDTV.

I vantaggi portati dalla soluzione di Philips sono diversi, a partire dalla frequenza d’aggiornamento di 240 Hz e dal particolare filtro ad alto contrasto, dato dalla combinazione tra laser rosso e LED ciano. Per questo i nuovi pannelli di Philips sono in grado di riprodurre l’80 % dello spazio colore BT2020, superando di gran lunga i limiti dell’AdobeRGB e del sRGB.

LEGGI ANCHE: Ecco i primi prezzi per le nuove TV 4K di Samsung

Sulla 65PLF8900 è stata posta grande attenzione anche sul lato audio, con due casse staccabili da 60 watt, così come in quello smart, fruibile grazie ai protocolli Wi-Fi 802.11b/g/n/ac e le app per lo streaming di contenuti 4K, tra cui anche YouTube.

La TV a laser Philips sarà disponibile, entro la fine del prossimo mese, in due tagli e con prezzi in linea con quanto offerto dal mercato: il modello da 65 pollici avrà un prezzo, almeno negli USA, di 3.499$ mentre il modello da 58 pollici avrà un costo di 2.999$.

Via: 4k.com