Selfie stick Pop stick (1)

Pop Stick: il bastone per selfie che non vi farà vergognare di possederlo (foto)

Leonardo Banchi

Che vi piacciano o meno, i selfie sono la moda fotografica del momento, e anche se fate parte dei loro oppositori, difficilmente sarete riusciti ad evitare di scattarne qualcuno o di comparire in uno realizzato dai vostri amici. Lo stesso destino è poi toccato ai cosiddetti “selfie stick“, i bastoni che permettono di scattarsi queste fotografie da inquadrature che sarebbero impossibili utilizzando esclusivamente le proprie mani: è probabile che, interpellati, neghereste di volerne uno, pur pensando quanto sarebbe comodo ogni volta che volete ritrarvi in una situazione particolare.

LEGGI ANCHE: Casio Exilim MR1, la fotocamera a specchio per farsi i selfie

La soluzione a questo dilemma esistenziale si chiama Pop Stick: un semplice braccialetto che, all’occorrenza, può trasformarsi in un bastone per selfie. Grazie ad esso sarete sempre pronti a scattare le vostre fotografie preferite, senza dovervi esporre alle sommesse risate di chi vi vedrebbe, altrimenti, girare equipaggiati di tale accessorio.

L’aspetto di Pop Stick ricorda, almeno in parte, i braccialetti che si indossavano negli anni ’90 sbattendoli sul proprio polso. Esso sarà disponibile in varie vivaci colorazioni, avrà una lunghezza di circa mezzo metro e vari agganci che permetteranno di aggiustare la posizione dello smartphone secondo le proprie preferenze.

Pop Stick è, per adesso, visibile sul sito ufficiale, ma il momento del suo lancio non è ancora giunto: il braccialetto sarà infatti disponibile a breve attraverso una campagna di raccolta fondi su IndieGoGo, della quale ancora non si conosce la data di inizio.

Riuscirà questo accessorio a cancellare la vostra avversione per i selfie? Fatecelo sapere nei commenti!

Via: C|Net
  • TheAlabek

    Ma messo sullo stesso braccio dello smartwatch o sull’altro?

    • bruce

      sempre sopra lo smartwatch. Sempre 🙂 (disclaimer, sono CMD di Pop Stick)

  • MaxTuccia

    Meglio Moto G.

    • Giovanni

      Meglio Telegram

      • MaxTuccia

        Mo lo devo proprio provare!

  • Nico Ds

    Mai fatto un autoscatto con lo smartphone.

    • Filippo Dardi

      Vorresti che ti lodassimo?

      • Nico Ds

        L’articolo termina rivolgendo una domanda al lettore e invitandolo a rispondere nei commenti, cosa che ho fatto, che c’entrano le lodi?

        • Filippo Dardi

          Scusa, mi sono espresso male. Sotto al tuo commento ho scritto due risposte contrastanti che, unite, avrebbero dovuto essere un modo ironico per appoggiarti in pieno.

    • Filippo Dardi

      BRAVO! Sei il mio eroe (senza ironia. Sta cosa dei zelfi ha rovinato l’umanità)

  • Luca Rescigno

    Quello che non sopporto non è tanto l’autoscatto in se, ma il termine “selfie” che non sopporto, mi irrita e mi fa salire la jihad