guanto realtà virtuale

Presto potremo stringere un oggetto virtuale, grazie a questo speciale guanto (video)

Leonardo Banchi

I tentativi di riproduzione di una realtà virtuale si sono, fino ad adesso, focalizzati sul riuscire a costruire dispositivi da porre davanti agli occhi, che potessero dare ai loro utilizzatori l’impressione di muoversi all’interno di un vero ambiente fisico. Per riuscire a “ingannare” una persona in modo veramente efficace, però, bisogna puntare alla sinergia dei vari sensi che, utilizzati quotidianamente, ci permettono di interagire con l’ambiente circostante.

LEGGI ANCHE: Trasformate la vostra bici in una macchina per la realtà virtuale

I ricercatori della RICE University, quindi, hanno pensato di focalizzarsi sul senso del tatto, e sono riusciti a creare un tipo di guanti che, una volta indossati, riescono a simulare la sensazione che si proverebbe stringendo in mano un oggetto.

Il guanto Hands Omni funziona grazie a degli speciali cuscinetti, posti sotto alle dita, che si gonfiano a comando di un apposito software. Come dichiara uno degli sviluppatori nel video che trovate a seguire, il guanto può così dare a chi lo indossa la sensazione, ad esempio, di stare realmente stringendo in mano una granata.

L’esempio utilizzato non è casuale: a finanziare le ricerche è infatti Virtuix, una compagnia già impegnata nella creazione di dispositivi in grado di portare la realtà virtuale nei videogiochi, che spera di poter fare del guanto Hands Omni una periferica di gioco disponibile a breve per i gamers di tutto il mondo.

Con HTC Vive, Oculus Rift e dispositivi simili saremo quindi pronti ad ingannare vista ed udito; abbiamo già visto tentativi per la riproduzione di odori ed altre sensazioni, e adesso pare che non siamo così lontani dalla riproduzione di sensazioni tattili. L’unico assente, per adesso è il 28: sarà davvero necessario attendere ancora molto prima di poter immaginare di mangiare un gustoso panino collegati al pc? Attendiamo le vostre scommesse!

Via: Engadget