Parrot Bebop 2 - 44

Un’infografica che vi aiuta a scegliere il drone giusto per le vostre esigenze

Cosimo Alfredo Pina

Ormai il panorama dei droni, i più o meno piccoli e decisamente versatili multirotori, inizia a prendere una dimensione notevole. Quale drone scegliere e farsi un’idea sulle caratteristiche offerte dai vari modelli è quindi sempre più difficile.

Un po’ di chiarezza ci aiuta a farla l’infografica realizzata da Idealo che oltre a mostrarci l’andamento del mercato dei droni in Italia, ci aiuta a capire su quale fascia orientarsi per scegliere un drone. Nel grafico in questione trovate una suddivisione in tre fasce, economici, di fascia media e semi-professionali, che riporta caratteristiche solitamente offerte e relativo intervallo di prezzi.

Per chi cerca una soluzione base, per iniziare ad esplorare il mondo dei droni senza tra l’altro dover ricorrere a particolari procedure burocratiche (legate al peso del drone), la cosa migliore è indirizzarsi ad un piccolo quadricottero, che nei modelli più rifiniti offrono anche qualche automatismo e la possibilità di scattare foto o girare video, anche se ovviamente di scarsa qualità.

LEGGI ANCHE: I droni da meno di 300 grammi possono essere pilotati da chiunque

Chi invece vuole salire di un gradino può puntare ai modelli nella fascia, che iniziano ad offrire un certo set di feature, adatto anche a chi vuole realizzare video di un certo livello o accedere a funzioni più avanzati. In questo range trovate alcuni dei droni più famosi per il settore consumer, come i Bebop di Parrot e i Phantom 3 di DJI che adesso si trovano a prezzi interessanti.

Per chi invece cerca una approccio più professionale ci sono i top di gamma (ovviamente rimanendo nel dominio consumer), pensati per chi ha già un po’ di esperienza, nonostante i tanti automatismi solitamente offerti, e vuole realizzare riprese adatte anche per contenuti professionali, 4K incluso. Anche qui DJI, con in Phantom 4, è senz’altro la più famosa anche se i modelli di 3D Robotics e il concorrenziale Mi Drone offrono alternative da prendere considerazione.

Insomma scegliere il drone giusto per le proprie esigenze non è così scontato. Se vi state avvicinando a questo mondo il consiglio è quello di partire con un modello di fascia bassa ed iniziare ad esercitarsi, ovviamente rispettando tutte le norme del caso e magari facendovi assistiti da chi ha già un po’ di esperienza e può aiutarvi con i primi decolli.

Fonte: Idealo
  • Ugo

    perchè ora abbiamo pure le esigenze del drone…