raggio traente

Se pensate che il raggio traente sia fantascienza, guardate questo video

Cosimo Alfredo Pina -

Praticamente tutti abbiamo presente la tecnologia immaginaria del raggio traente. Associato spesso ai rapimenti alieni questo ipotetico flusso di energia manovrabile sarebbe in grado di spostare oggetti ed esseri viventi senza toccarli.

Un recente studio pubblicato su Nature Communications porta alla luce qualcosa che, almeno concettualmente, ricorda molto quanto visto nei film di UFO e nelle serie TV Star Trek.

Ovviamente quello realizzato dai ricercatori non è un raggio di gravitoni, ma piuttosto un intelligente impiego di qualcosa che ci circonda tutti i giorni: le onde sonore. Nel dispositivo sviluppato, una matrice di trasduttori (minuscoli altoparlanti) genera dei fasci di ultrasuoni a 40 kHz capaci di spingere o attrarre un oggetto di dimensioni ridotte.

Modulando la potenza e la posizione degli ultrasuoni gli scienziati sono stati in grado di dimostrare la possibilità di spostare oggetti senza toccarli. Sebbene si tratti di una ricerca la tecnologia in questione è già a un buon stadio di sviluppo (vedi video qui sotto) e presto potrebbe trovare molte applicazioni pratiche.

LEGGI ANCHE: Google brevetta gli ologrammi per i Glass

Potete dormire sonni tranquilli, nessun scienziato pazzo vi preleverà nel cuore della notte per condurre terrificanti test; è invece più probabile che grazie a questo dispositivo sarà possibile manipolare con estrema delicatezza e precisione materiali sensibili come farmaci o esplosivi, oppure con elaborazioni ancora più avanzate creare dei display olografici capaci di creare immagini posizionando nello spazio 3D, piccoli pixel di materia.

 

Via: The Next Web