Razer Nabu

Razer Nabu, la smartband che vi salverà dagli zombie (video)

Leonardo Banchi -

Gli smartphone hanno la potenzialità di mantenerci connessi con tutto il mondo, ma l’attrattività del loro schermo rischia di trasformarci in zombie, che vagano per le città completamente assorti ed inconsci di ciò che succede attorno. La soluzione? Secondo Razer, sta tutta in una smartband!

L’azienda, conosciuta principalmente per la produzione di hardware da gaming, ha infatti deciso di puntare in modo estremamente deciso sul settore dei dispositivi indossabili, rinnovando il proprio braccialetto smart Razer Nabu e rendendolo attraente ed adatto anche alle situazioni più estreme… come un’apocalisse zombie.

LEGGI ANCHE: Sony SmartBand 2 ufficiale… ma tanto lo sapevate già!

Il video di lancio del prodotto, che mostra il protagonista sopravvivere proprio ad un’orda di non morti grazie alle potenzialità della fascia da polso, evidenzia alcune delle principali caratteristiche che essa includerà:

  • Funzioni per il fitness (conteggio passi, calcolo delle calorie bruciate, distanza percorsa…)
  • Monitoraggio del sonno
  • Resistenza agli schizzi
  • Funzioni social (scambio di contatti, compatibilità con giochi)
  • Compatibilità con iPhone (iOS 8 e superiori) ed Android (dalla versione 3.4 in poi)

Tutto ciò sarà possibile grazie ad uno schermo OLED con risoluzione di 128×16 pixel, che grazie alla dimensione e alla presenza di un solo colore potrà garantire luminosità e comodità per la lettura delle notifiche, pur mantenendo un’autonomia di circa sei giorni.

Nabu potrà essere preordinata al prezzo di 100$ a partire dal 15 Settembre, mentre le spedizioni partiranno dal mese prossimo.

A seguire vi lasciamo il simpaticissimo video di presentazione della smartband: guardatelo, e se temete davvero che lo smartphone possa trasformarvi in uno zombie… valutate la possibilità di acquistare una Razer Nabu per salvarvi!

Via: PocketNow
  • ALEXrx8

    Smartband fatta davvero bene.. ma lo spot ancora di più :O

  • Jacopo Martini

    citazionissima a zombieland

    • RiccardoC

      gran film e grande spot!

    • Camillo Camilli

      scusa, ma quale sarebbe la citazione a zombieland??

      • Ashraf Terrabi

        Come fai a non vederle ? Non hai visto zombieland…

        • Camillo Camilli

          l’ho visto anni fa e non ricordo, per questo chiedevo…l’analogia è forse nello spiegare come sopravvivere agli zombie?

          • Francesco Mariani

            Il film inizia con le regole per la sopravvivenza che appaiono proprio come in questo spot, la voce narrante che spiega e la gente che viene divorata proprio perché non le rispetta!
            Ci manca solo bill murrai zombie e tallahassee con un hummer giallo!

          • Camillo Camilli

            ok grazie, vedrò di recuperarlo un giorno…

    • Timothy

      Mi sembrava di rivederlo.. Con la differenza che là almeno faceva ridere. Poi la parte del ciccione che corre era praticamente uguale.

  • Stefano Mastrocinque

    Lo comprerei solo per questa pubblicità

    • Psyco98

      Non ho visto zombieland ma lo spot è bellissimo! Fa venire voglia di prenderlo in effetti…

  • Mattia Piola

    Alla buon’ora, sono anni che aspetto… ormai arriva Pebble.

  • Daniele Bisceglia

    Ah, ma non è Facchinetti.

  • Fabio Viscuso

    Avrei sperato in un prezzo un pelino più basso… ma va be’, è Razer.

  • Roby Beltra

    Il video è una figata pazzesca, meglio dell’horror.

  • konami7

    Fantastico !!? Ne ho bisogno ahahahah potrei essere vittima degli Zombie … Geniali !!!

  • Giammy

    Mah, video figo ok (direi fatto anche bene), però strizza strizza mostra funzionalità che hanno tutti sti aggeggi.
    Solo che spiegati così enfatizzati sembrano chissà che, anzi, mi sa quasi di presa per il culo, come dire “incredibile vedi le notifiche sul polso! fantasmagorico!!” ma lo fanno tutti sti cosi…
    Poi “resistente agli schizzi”, quindi non è immergibile, sennò lo dicevano chiaramente (ergo scaffale).
    Già la Razer non mi piace molto come azienda, poi ste piccolezze secondo me non sono tanto piccole.