recsmart head

recSMART, su Kickstarter la prima dashcam con un’anima social (video)

Leonardo Banchi

Avete mai desiderato possedere una dashcam, ovvero una videocamera con la quale riprendere i vostri viaggi in auto, senza però riuscire a trovare il prodotto che facesse realmente per voi? Se a mancarvi era la componente social, la risposta ai vostri problemi potrebbe essere su Kickstarter, dove i creatori di recSMART sono in cerca di finanziatori per il loro innovativo prodotto!

RecSMART è infatti una piccola videocamera, dalle dimensioni contenute e dall’aspetto elegante, che non si limiterà a riprendere passivamente i vostri viaggi in auto, ma vi permetterà anche di condividere il tragitto su qualunque social network e su una community dedicata, di inviare facilmente foto e video al vostro smartphone e di rassicurare i vostri familiari al termine di un viaggio, il tutto ovviamente senza tralasciare le opportunità più tradizionali.

LEGGI ANCHE: Perché Andy Rubin, l’inventore di Android, vuole regalarvi una dashcam

Grazie alla presenza di un pulsante per la cattura rapida, che potrete attaccare sul volante o sul pannello degli strumenti della vostra auto, sarà infatti davvero facile avviare la registrazione di un breve video, comprendente i 5 secondi antecedenti e i 5 secondi successivi alla pressione, che verrà automaticamente trasmesso al vostro smartphone. Questo potrà essere poi modificato con l’editor video integrato nell’app, pubblicato o condiviso con i vostri amici, oppure caricato in un cloud sicuro per l’archiviazione.

RecSMART include un GPS che registrerà lo storico delle posizioni, un sensore di movimento che avvierà la registrazione automatica in caso di incidente (salvando anche i 5 secondi antecedenti all’impatto), un sensore ottico ideale per le riprese in condizioni di scarsa luminosità e un’apertura di ben 140°.

La videocamera sarà disponibile su Kickstarter ancora per 18 giorni, a partire dal prezzo di 99 €: per conoscerla meglio, se siete interessati, potete quindi guardare il video a seguire o recarvi sulla pagina della raccolta fondi.

Fonte: Kickstarter