Sinclair ZX Spectrum Vega+

Il retrogaming si fa portatile, con la console ZX Spectrum Vega Plus (foto e video)

Leonardo Banchi -

Negli anni ’80, il Commodore 64 non era l’unico a provare a portare i videogiochi in ogni casa: vi erano infatti vari competitor, che in diversi paesi del mondo hanno provato a scalfire il predominio della consolle americana: dalla Gran Bretagna, ad esempio, Sir Clive Sinclair aveva lanciato il computer ZX Spectrum, che poco più di un anno fa abbiamo visto tornare in vita grazie ad una raccolta fondi su IndieGoGo.

Dato il successo della prima campagna, era quasi naturale aspettarsi un secondo tentativo, con il quale la casa di Cambridge vuole rendere portatile il retrogaming, proponendo al pubblico la consolle ZX Spectrum Vega Plus.

LEGGI ANCHE: Vivete i videogiochi in prima persona, con questa sedia per la realtà virtuale (video)

La nuova consolle portatile, caratterizzata da un aspetto moderno nonostante la sua vocazione “nostalgica”, includerà al suo interno oltre 1.000 giochi preinstallati, ai quali sarà possibile giocare direttamente sullo schermo integrato oppure collegando un cavo al proprio televisore. La scocca, disponibile in diverse colorazioni, comprende inoltre uno slot per una scheda SD, un’uscita audio stereo ed un collegamento USB.

Sinclair ZX Spectrum Vega Plus viene offerta al prezzo di partenza di 100 sterline, e la campagna ha già più che raddoppiato l’obiettivo iniziale di 100.000 £, con ancora un mese prima del suo termine. Se volete unirvi agli altri appassionati di retrogaming potete quindi recarvi sulla pagina di raccolta fondi per assicurarvene un esemplare, la cui spedizione è prevista per Settembre 2016.

Via: VenturebeatFonte: IndieGoGo