uss enterprise fhd

Rosetta trova quantità inaspettate di carburante per la U.S.S. Enterprise

Cosimo Alfredo Pina

Nel mondo fantascientifico di Star Trek, la nave spaziale U.S.S. Enterprise alimenta i suoi potenti motori con un carburante particolare: il Deuterio. Questo isotopo dell’Idrogeno (da qui il nome alternativo Idrogeno pesante) non è qualcosa di inventato dai creatori della serie, ma esiste stabilmente anche sul nostro pianeta, solitamente in alcune molecole di acqua.

Quello che gli scienziati non si aspettavano, era trovare grandi quantità di questo isotopo sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Infatti una delle teorie fino ad oggi più accettate sulla formazione di acqua sul nostro Pianeta, si basava sulla “caduta” di comete ricche di questa molecola.

LEGGI ANCHE: Il suono della cometa catturato dalla sonda Rosetta

Tuttavia il rapporto tra quantità di acqua pesante (ovvero composta da Deuterio) e normale, misurato dalla sonda Rosetta sulla cometa in questione, è circa tre volte maggiore rispetto a quanto accade sulla Terra.

Questi risultati, pubblicati sulla rivista Science, gettano nuovi dubbi sulla precedente teoria e spinge verso un’alternativa che ricondurrebbe l’origine dell’elemento base per la vita in scontri tra asteroidi.

Via