Proiettore Samsung Gear (1)

Samsung potrebbe essere al lavoro su un mini proiettore per la linea Gear (foto)

Leonardo Banchi

Una richiesta di brevetto presentata da Samsung, recentemente divenuta pubblica, rivela interessanti possibilità su ciò a cui il marchio coreano potrebbe star lavorando: un mini proiettore, molto simile per la sua forma alla videocamera sferica Gear 360.

Il proiettore, composto da un corpo mobile di forma sferica e da una base di appoggio, sembra essere progettato in nome della versatilità: le immagini allegate al brevetto mostrano infatti come esso sia in grado di proiettare, proprio grazie alla rotazione del nucleo principale, su una parete, su un tavolo, o perfino sul parabrezza di un’automobile.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Gear 360

La stessa versatilità traspare anche nel metodo di controllo ipotizzato da Samsung: il mezzo predestinato alla gestione delle immagini, infatti, sarà naturalmente uno smartphone o un altro dispositivo mobile, attraverso il quale sarà anche possibile combinare più proiettori per mostrare immagini di dimensioni superiori. In modo simile (ma l’implementazione di questa soluzione non è chiara come vorremmo), diversi proiettori potranno essere controllati da più smartphone contemporaneamente, pur rimanendo in comunicazione fra di loro.

Infine, un’ultima immagine mostra il proiettore riconoscere la presenza di un dito o di un pennino attraverso una videocamera e un sensore a infrarossi, consentendo così all’utente di interagire con la proiezione attraverso gesture e comandi visivi.

Tuttavia, anche se le idee che traspaiono dal brevetto sono estremamente numerose, non è detto che questo dispositivo sia effettivamente destinato a vedere la luce: la richiesta, seppur resa pubblica oggi, risale infatti all’Aprile del 2015, e il lancio di un proiettore che possa espandere l’offerta della linea Gear è al momento soltanto un’ipotesi priva di conferma.

Via: Sammobile