IMG_0504

Samsung dice addio ai televisori al plasma

Lorenzo Fantoni

L’anno scorso Panasonic decise di smetterla con i televisori al plasma e fu subito chiaro che questa tecnologia aveva, se non i giorni, gli anni contati. Adesso che anche Samsung sta percorrendo la stessa strada, è evidente che ben presto non sentiremo più parlare di questi televisori che, nonostante le ottime recensioni ricevute, evidentemente non incontrano il favore del mercato.

LEGGI ANCHE: Samsung sperimenta Tizen sulle Smart TV (foto)

Dietro la scelta di Samsung ci sarebbe la voglia di concentrarsi su tecnologie più appetibili, come il 4K o gli schermi curvi interrompendo la produzione a novembre. E anche se la compagnia non ha ancora affermato quando termineranno le scorte, potrebbe essere un buon momento per acquistarne uno e godere della loro superiore qualità dell’immagine.

E anche se un HDTV 4K al plasma potrebbe sembrare un’ottima idea, rimane il grande problema di questa tecnologia: il costo decisamente superiore rispetto a un LCD. Un costo che di fatto ha pesato più della resa visiva per un mercato che nella maggior parte dei casi decide col portafoglio,  non con gli occhi. Comunque, per fortuna, i televisori LED aumentano la propria qualità di generazione in generazione.

Al momento praticamente solo LG produce ancora dei televisori al plasma, ma visti i precedenti potrebbe ben presto gettare la spugna, condannando all’oblio questa categoria.