HyperFocal: 0

I monitor di Samsung con Tizen sono degli “all-in-one” perfetti per negozi e luoghi pubblici (video)

Cosimo Alfredo Pina

I primi monitor con Tizen ad arrivare sul mercato sono quelli della gamma P-Series SMART e promettono di essere la soluzione ideale per negozi, installazioni e luoghi pubblici. Infatti questi display non sono pensati per le vostre scrivanie.

Sia quelli della serie PHF (43, 49 e 55 pollici da 700 nits) che quelli della PMF (32, 43, 49 e 55 pollici da 500 nits) integrano al loro interno un piccolo computer su cui Tizen, il sistema operativo open source sviluppato da Samsung. Grazie a questa integrazione i dispositivi funzionano un po’ come degli all-in-one, capaci non solo di mostrare immagini, ma anche di offrire un certo grado di interazione tramite, ad esempio, beacon Bluetooth o NFC.

LEGGI ANCHE: Viv Labs passa a Samsung per mettere un Siri su Galaxy, smart TV e SmarThings

Altro grande vantaggio, spiega Samsung, è quello che la gestione dei contenuti, siano questi un calendario, un menù o gli orari dei mezzi pubblici, può essere fatta da remoto, anche con una semplice app per smartphone. Questo anche grazie alla Samsung SMART Signage Platform 4.0 che gestisce l’UI.

Il tutto è racchiuso in un corpo spesso appena 29.9 mm e con cornici da 6,9 mm. Soluzioni quindi di alto profilo che Samsung promette essere pronti per la vendita, ovviamente indirizzandosi al settore premium.

Fonte: Samsung