Samsung olimpiadi giovanili

Samsung vuole portare la realtà virtuale alle Olimpiadi

Leonardo Banchi

Microsoft non è l’unica azienda a guardare allo sport come una delle possibili applicazioni della realtà virtuale: anche Samsung, che si è lanciata nell’avventura con il proprio Gear VR, vorrebbe permettere a tutti gli spettatori a casa di vivere i più importanti eventi sportivi in prima persona, a cominciare dai prossimi Giochi Olimpici Giovanili.

La compagnia coreana, partner per l’Equipaggiamento alle Comunicazioni Wireless del comitato olimpico, ha infatti annunciato una nuova iniziativa, che partirà in occasione dei Giochi Olimpici Giovanili invernali di Lillehammer nel 2016: tale evento (o almeno alcune manifestazioni al suo interno) sarà infatti trasmesso attraverso la realtà virtuale.

LEGGI ANCHE: Samsung Gear 360: (quasi) tutti i dettagli sull’action cam per la realtà virtuale

Con un Samsung Gear VR ed uno smartphone compatibile sarà infatti possibile assistere in diretta alla cerimonia di apertura, ripresa a 360 gradi, così come a una selezione quotidiana di highlights provenienti da vari sport (snowboard, salto con gli sci ed altri).

Insomma, sembra sempre più vicino il momento in cui il proprio salotto potrà, all’occorrenza, trasformarsi in un campo da calcio, un ring o addirittura una montagna innevata: il prossimo 12 Febbraio avranno infatti inizio i giochi invernali di Lillehammer, e per la prima volta non sarà necessario arrivare in Norvegia per viverli in prima persona.

Via: Sammobile