Volkswagen motore

Scandalo Volkswagen: confermati i richiami a gennaio

Cosimo Alfredo Pina

Il CEO di Volkswagen Matthias Müller ha annunciato come l’azienda stia lavorando intensamente per sviluppare soluzioni tecniche che possano rendere nuovamente a norma le auto coinvolte dallo scandalo sulle emissioni.

Confermando quanto annunciato ad inizio mese, Müller ha poi specificato che l’implementazione di queste soluzioni, di cui però ancora non si sa niente, inizierà a gennaio. Mentre il reparto tecnico si sta occupando del “fix” in questione, l’azienda sta proseguendo la sua attività di indagine interna e quella di ottimizzazione della produzione.

Nel prossimo futuro Volkswagen valuterà quale dei 300 modelli attualmente commercializzati, sotto anche gli altri brand come Seat, Audi e Skoda, non stanno generando sufficienti guadagni; presumibilmente per interromperne la produzione.

Il nuovo piano aziendale, che Müller ha chiamato Strategy 2025, sarà presentato ed avviato entro la metà del 2016 con la speranza di aiutare la storica casa automobilistica tedesca ad ammortizzare le perdite dovuto allo scandalo, che secondo le ultime stime ammonterebbero a ben 100 miliardi di dollari.

Via: The Verge