scandy scanner 3d smartphone

Con Scandy potrete trasformare lo smartphone in uno scanner 3D professionale (video)

Leonardo Banchi

Scandy è una compagnia che da sempre è appassionata di tridimensionalità: la loro applicazione, disponibile per Android ed iOS, permette ad esempio di scattare foto panoramiche ed ordinarne una stampa 3D, realizzata utilizzando delle originalissime sfere. Grazie alla collaborazione con l’azienda di sensori pmd, però, ora Scandy vuole spingersi ben oltre, e rendere le scansioni di oggetti tridimensionali a portata di tutti.

Da qualche giorno, infatti, Scandy ha lanciato l’apertura di un programma beta che permetterà agli iscritti di acquistare un dispositivo, dal costo di 500 $, che collegato ad uno smartphone Android permetterà di realizzare scansioni 3D con precisione di 0,3 mm, in modo rapido ed intuitivo.

LEGGI ANCHE: La penna/stampante 3D  da 50 $

Il dispositivo si colloca naturalmente ben al di sotto della fascia di prezzo di analoghi dispositivi professionali, ma non sembra mancare di funzioni rispetto alla concorrenza: grazie ad esso, infatti, il software installato sullo smartphone potrà catturare circa 3 frame al secondo, trasformando in tempo reale le scansioni in modelli esportabili nei vari formati, adatti quindi sia alla stampa 3D che all’utilizzo in videogiochi o progetti di architettura.

Tutte le informazioni sul programma beta sono già disponibili sul sito android3dscanning.com, e gli sviluppatori contano di iniziare le spedizioni dei primi dispositivi già entro la fine dell’anno.

Via: TechCrunch