Mouse_2_1

Scienziati impiantano in un topo neuroni ricavati dalla pelle

Lorenzo Fantoni

Un gruppo di scienziati è riuscito a inserire nel cervello di un topo neuroni creati partendo dalle cellule della pelle riprogrammate.  Non è la prima volta che succede, ma è la prima in cui i neuroni impiantati sopravvivono a lungo tempo. Sei mesi dopo l’esperimento infatti sono ormai parte funzionante del cervello della cavia.

LEGGI ANCHE: Scienziati scoprono l’interruttore che spegne il cervello

Questa terapia nasce per trovare una cura alle malattie neurodegenerative come il Parkinson, in cui si andrebbero a rimpiazzare le cellule danneggiate con neuroni freschi freschi.

Ovviamente siamo ancora lontanissimi da un protocollo di cura, ma come evidenziato dal Prof. Schwamborn, che conduce la ricerca: “I risultati della nostra ricerca ci hanno fatto fare un passo avanti verso il futuro”.