shutterstock_1131098

Scienziati ottengono sperma dalle cellule della pelle

Lorenzo Fantoni

Gli scienziati della Stanford University sono riusciti a riprogramma alcune cellule epiteliali umane per farle diventare cellule dello sperma.

LEGGI ANCHE: Neurogrid, il processore 9000 volte più veloce di un PC, che pensa come un cervello umano

Questa scoperta mostra come cellule della pelle prese da uomini non fertili possono essere riportate allo stadio di cellule staminali e rese cellule spermatiche quando impiantate in una cavia di laboratorio. Ancora non è possibile creare cellule in grado di fertilizzare un ovulo, ma è un passo avanti per tutte le persone che soffrono di infertilità.

A dire il vero, le cellule epiteliali dei topi sono già state utilizzate per creare ovuli e spermatozoi funzionanti, ma è la prima volta che si cerca di far passare il procedimento dall’animale all’uomo.

In futuro i ricercatori sperano non solo di fertilizzare ovuli con le cellule di uomini sterili, ma anche di impiantare staminali in questi soggetti per portarli alla produzione di sperma. Rimane solo un piccolo problema (aldilà di quelli etici): i figli nati con questo trattamento erediterebbero l’infertilità.