acqua fuori dal sistema solare

Scoperta dell’acqua al di fuori del sistema solare

Cosimo Alfredo Pina

Un gruppo di scienziati del Carnegie Institution for Science a Washington, D.C., ha rilevato al mondo di aver scoperto il primo corpo celeste fuori dal sistema solare a presentare delle nuvole d’acqua, proprio come sulla Terra. La formazione in questione è la W0855, una nana bruna che si trova a 7,3 anni luce dal nostro pianeta e presenta dimensioni comparabili a quelle di Giove.

LEGGI ANCHE: I suoni dello spazio mettono paura

Fino ad oggi nuvole di vapore acqueo erano state osservate su Marte e, ovviamente, sulla Terra. Adesso grazie alle 151 immagini scattate con luce nel vicino infrarosso, ne confermano l’esistenza anche al di fuori del sistema solare.

Lo strumento utilizzato per le misurazioni è stato il Telescopio Magellano installato presso l’Osservatorio di Las Campanas in Cile. Il gruppo di scienziati si è detto soddisfatto della nuova scoperta (sempre più rare), che non è stata priva di difficoltà dovute principalmente all’interferenza delle nuvole terrestri sul segnale proveniente dallo spazio.

 

Via