SEAT Full Link

SEAT fa en plein: Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink per i suoi prossimi modelli

Andrea Centorrino

Il nuovo sistema Full Link di SEAT promette di essere il primo sistema di intrattenimento per auto a supportare i tre maggiori standard per il collegamento dello smartphone all’auto: Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink troveranno casa nelle prossime Ibiza ed Alhambra, con altri modelli a seguire nel 2016.

Full Link è incluso nel sistema di intrattenimento Connect, mentre costa circa 530 euro richiederlo come aggiornamento al sistema SE; presenta uno schermo da 6,5″ con possibilità di utilizzare gesture per eseguire azioni.

Apple CarPlay ed Android Auto pongono delle limitazioni sulla possibilità dell’utente di interagire con le app, in modo da non distrarlo eccessivamente, ma software come Apple e Google Maps, e Spotify, potranno essere utilizzate senza problemi. MirrorLink, invece, ha meno restrizioni, e permette di interagire praticamente con qualunque app installata sul proprio dispositivo.

LEGGI ANCHE: Toyota si allontana da Android Auto e Apple CarPlay, scegliendo Telenav

SEAT sta inoltre sviluppando DriveApp, che ricorderà all’utente di controllare la pressione delle gomme, permetterà di trovare velocemente l’officina SEAT autorizzata più vicina, e lo informerà di possibili ingorghi stradali. L’app sarà inoltre dotata di una modalità “competizione”, che sfiderà il guidatore a mantenere uno stile di guida green, e della possibilità di tenere traccia dei battiti cardiaci (tramiti i telefoni che supportano tale funzione).

Oltre alle già citate Ibiza ed Alhambra, Full Link potrà essere installato anche sulle future Leon e Toledo a partire dal 2016. Purtroppo, non è presente al momento una soluzione per collegare i terminali Windows Phone a questi veicoli, ma non è escluso che Microsoft non li renda compatibili con MirrorLink, prima o poi.

Via: GSM ArenaFonte: SEAT