Schermata 2014-10-06 alle 11.42.13

Sensori laser scoprono possibile Batcaverna in Cina

Lorenzo Fantoni

Un team di speleologi ha scoperto una caverna sotterranea grande come quattro piramidi di Cheope, e la sta mappando palmo a palmo grazie ai degli scanner laser ad altissima precisione.

La “Miao Room”, così si chiama la parte più grande della caverna, che ovviamente è subito diventata la più grande al mondo, si trova nel sud della Cina, in una zona in cui il terreno è più morbido, e quindi soggetto all’erosione dell’acqua.

La caverna è stata scoperta nel 2001, ma solo l’anno scorso il National Geographic ha portato al suo interno scanner e speleologi per capirne le effettive dimensioni. Gli studi sono stati resi pubblici in questi giorni è mostrano che lo spazio sotterraneo della caverna è di ben 35.303.155 metri cubi

Viste le dimensioni, per mappare tutta la superficie gli studiosi hanno avuto bisogno di scanner laser, visto che qualunque luce non riuscirebbe neppure ad illuminarla per intero. Il principio di questi scanner è molto semplice: si manda un fascio laser contro una parete e si calcola quanto ci mette a tornare indietro. Il risultato viene poi trasformato in tempo reale in una immagine 3D che compare su un portatile, un po’ come accade nel film Prometheus, solo senza entità aliene sterminatrici.