invio articoli pocket kindle

Come inviare gli articoli Pocket a Kindle

Giuseppe Tripodi -

I dispositivi della famiglia Kindle sono tra gli ebook reader più utilizzati al mondo: gli schermi e-ink sono un piacere per gli occhi e permettono di leggere libri senza affaticare la vista. Ma non sarebbe ottimo poter leggere anche gli articoli dei nostri siti preferiti sul display del Kindle?

Nonostante non sia una pratica comune, è possibile se utilizzate Pocket.

Cos’è Pocket?

pocket-logo-icon

Per prima cosa, partiamo dalle basi: per chi non lo conoscesse, Pocket è un servizio gratuito che vi permette di salvare su cloud e sui vostri dispositivi i vostri articoli preferiti, quelli che non avete il tempo di leggere o quelli che vorreste conservare.

Per utilizzarlo, dovete registrarvi a Pocket sul sito ufficiale e scaricare l’estensione che vi permette di salvare i vostri pezzi preferiti con un clic:

Ovviamente sono disponibili anche le app per smartphone e tablet, che potete scaricare dai badge qui sotto

Play-Store-badge App-Store-badge

 

Dopo aver configurato Pocket, ogni volta che vedete un articolo che vi interessa ma che non avete il tempo di leggere, potrete salvarlo nella vostra lista semplicemente inviandolo a Pocket (tramite estensione su desktop o condivisione su smartphone).

Troverete tutti gli articoli che avete salvato nella vostra lista Pocket.

DA NON PERDERE: Recensione Kindle Oasis

Come sincronizzare gli articoli Pocket su Kindle

Recensione Amazon Kindle Oasis 3G - 17

Dopo la doverosa parentesi, torniamo al nocciolo della questione: come fare ad inviare gli articoli salvati su Pocket al vostro Kindle? Il processo è piuttosto semplice, grazie ad un ottimo servizio chiamato P2K.

P2K sta proprio per Pocket2Kindle: è un servizio che consente di sincronizzare facilmente gli articoli salvati sul vostro ebook reader, periodicamente o con un invio singolo.

La prima cosa da fare è andare sul sito ufficiale di P2K, cliccare sul grande tasto Start Here! e fare il login con il vostro account Pocket. A questo punto, il sito potrebbe chiedervi di inserire il vostro indirizzo email personale: nel caso, fatelo senza problemi.

Dopo aver fatto il login, dovrete scegliere se utilizzare il piano Standard o quello Premium: ovviamente quest’ultimo ha un gran numero di vantaggi, tra l’invio instantaneo degli articoli (con lo Standard dovrete invece aspettare) cui la possibilità di selezionare i singoli articoli da inviare (in alternativa, dovrete accontentarvi di inviare gli ultimi salvati o articoli casuali). Effettuate la vostra scelta, tenendo presente che l’abbonamento Premium costa 3$ al mese e che, eventualmente, è possibile passare a Premium anche in un secondo momento.

Differenze tra il piano Standard e il piano Premium
Differenze tra il piano Standard e il piano Premium

Dopo aver selezionato il piano, dovrete iniziare a programmare gli invii: create quindi sul tasto Create Delivery per configurare la sincronizzazione degli articoli con Kindle.

Nella colonna a sinistra potete selezionare la periodicità dell’invio:

  • Daily invia gli articoli Pocket al Kindle ogni giorno (è possibile selezionare l’ora di invio)
  • Weekly invia gli articoli Pocket al Kindle ogni settimana (è possibile selezionare giorno e ora dell’invio)
  • One Time invia gli articoli Pocket al Kindle una sola volta

Inviare articoli Pocket a Kindle 1

Sulla destra, invece, potete selezionare quali e quanti articoli volete inviare, scegliendo tra:

  • gli articoli più nuovi (un numero compreso tra 1 e 20)
  • gli articoli più vecchi (un numero compreso tra 1 e 20)
  • alcuni articoli che potrete leggere in tot minuti (tra 15 e 120 minuti)
  • articoli random (un numero compreso tra 1 e 20)

Infine, lo slider in basso permette di archiviare gli articoli inviati al Kindle.

Ovviamente non c’è una scelta migliore delle altre e dipende molto da come utilizzate Pocket e da quanto spesso volete leggere articoli su Kindle: personalmente utilizzo moltissimo Pocket ma non ho molto tempo di leggere durante la settimana e faccio scorpacciate nel weekend e la sera, quindi ho scelto di inviare farmi inviare gli ultimi 20 articoli ogni venerdì mattina.

Un’altra soluzione può essere farsi inviare pochi articoli a caso ogni giorno ed archiviarli (in modo che non capitino gli stessi) o scegliere gli articoli da inviare a seconda di quanto tempo volete passare a leggerli. In ogni caso, tenete presente che con il piano Standard possono volerci anche diverse ore prima che gli articoli vengano inviati, quindi è meglio programmare degli invii periodici, piuttosto che sperare di leggere subito qualcosa utilizzando la funzione One Time.

A questo punto, cliccando su Start Delivery, vi apparirà una schermata che vi illustra i passi successivi, necessari affinché P2K possa recapitare gli articoli sul vostro Kindle. Li riassumiamo di seguito:

Inviare articoli Pocket a Kindle 2

  1. Aprite la pagina I miei contenuti e dispositivi di Amazon
  2. Dal tab Impostazioni scorrete fino a trovare Elenco e-mail approvate documenti personali, cliccate su Aggiungi un nuovo indirizzo e-mail approvato e aggiungete l’indirizzo delivery@p2k.coaggiunta email p2k
  3. Sempre nel tab Impostazioni cercate la voce Impostazioni e-mail Kindle di destinazione, copiate la mail associata al Kindle dove volete inviare gli articoli e incollatelo nella voce Your Kindle delivery email address di P2K
    indirizzi email kindle
  4. Cliccate su Start Delivering Now per programmare gli invii.

Tutto fatto! Adesso i vostri articoli salvati su Pocket saranno sincronizzati periodicamente sul Kindle e ricordate che potete modificare l’invio dal tab Manage e controllare l’invio degli articoli dal tab Status.

Buona lettura!

  • Emilio Groppetti

    io per chrome uso “send to kindle”

    • peppeuz

      Lo utilizzo sporadicamente anche io, ma ormai sono troppo affezionato a Pocket e mi piace avere un servizio cloud di mezzo dove salvare il tutto.

    • the

      Esatto, se uno ha un kindle usa quella che è già nativa. Al contrario io ero già assuefatto da pocket e quindi ho preferito prendere un kobo che ha pocket nativo. Storicamente send to kindle è arrivato per primo, e kobo come risposta ha fatto una partnership con pocket per avere una funzione simile, e secondo me alla fine anche migliore!