slice

Slice è un mediacenter basato su Raspberry Pi, pronto all’uso (video)

Cosimo Alfredo Pina

Slice è un sistema per l’intrattenimento domestico che si basa su Raspberry-Pi, la nota scheda programmabile che funge anche da mini PC. Un case minimale, arricchito da una piacevole striscia luminosa, cela un centro multimediale con cui riprodurre video, ascoltare musica e navigare i contenuti sulla rete.

Il progetto è nato circa un anno fa su Kickstater e ad un anno dalla conclusione della campagna, le prime spedizioni stanno partendo. Ad annunciarlo è proprio la fondazione Raspberry, sempre entusiasta di veder crescere nuovi progetti intorno alla sua scheda.

Lo Slice integra infatti una Raspberry Pi di prima generazione, offrendo un processore ARM11, 512 MB di RAM, tre porte USB 2.0, una HDMI e jack audio da 3,5 mm.

LEGGI ANCHE: Usare Raspberry Pi come router wireless

A completare la connettività troviamo micro USB, Ethernet e porta ad infrarossi che permette l’interazione tramite l’apposito telecomando. Slice può alloggiare al suo interno dischi fino 1 TB di capacità, mentre sul memoria flash da 4 GB si trova il sistema operativo, una versione modificata ad hoc di XBMC/Kodi.

Se non avete partecipato alla campagna su Kickstarter, ma volete comunque portare nel vostro salotto questo mediacenter basato su Raspberry Pi, potete sempre recarvi sul sito ufficiale, dove Slice è acquistabile a partire da 139£.

 

Via: Liliputing