Sonos Play 5_6

Il prezzo per speaker Sonos più smart si paga con tagli al personale

Cosimo Alfredo Pina

Sonos, azienda californiana famosa per i suoi speaker wireless  e sistemi multiroom di fascia alta, annuncia che alcuni dipendenti saranno licenziati, in vista di una ristrutturazione interna.

Stando all’annuncio del CEO John Macfarlane, l’obiettivo è quello di adattarsi al mutevole mondo della musica che in questo momento si sta muovendo in direzione dello streaming.

La nuova politica aziendale punterà quindi allo sviluppo di soluzioni pensate per chi utilizza gli speaker Sonos, piuttosto che per la propria raccolta locale, per ascoltare musica in streaming, ma non solo.

LEGGI ANCHE: Apple Music su Sonos: arriva l’atteso aggiornamento

Nei piani di Macfarlane c’è anche l’interazione vocale che citano esplicitamente Echo, la soluzione di Amazon che racchiude l’assistente vocale Alexa dentro uno speaker. Non è improbabile che i prossimi Sonos saranno in grado di rispondere alle nostre domande, ma per il momento il tutto è limitato alle parole del CEO e non è chiaro se e quando la nuova scelta di ottimizzare le risorse darà i suoi frutti.

Via: EngadgetFonte: Sonos