sony alpha a68

Sony α68: la fotocamera che punta tutto su velocità e autofocus

Cosimo Alfredo Pina -

La nuova Sony α68, diretta erede della α77 II, è la nuova mirrorless della casa giapponese che punta davvero molto sul sistema di autofocus, denominato 4D FOCUS. Infatti l’α68 è la fotocamera a lenti intercambiabili con il maggior numero di punti di autofocus (a rilevamento di fase), ben 79.

Di fianco al sistema di autofocus che promette almeno 8 fps anche nelle condizioni di scarsa luminosità, la Sony α68 monta un sensore CMOS Exmor formato APS-C da 24 megapixel che, affiancato al processore BIONZ X, permette di scattare foto tra i 100 e i 25.600 ISO e girare video 1080p fino a 60 fps.

La fotocamera può montare obiettivi della serie A, stabilizzati dal sistema SteadyShot INSIDE, offre un mirino OLED, LCD da 2,7″ rotabile e tutti i comandi, tra pulsanti e ghiere, necessari ad accedere velocemente alle ricche funzioni.

La Sony α68 strizza l’occhio anche all’utenza più avanzata, magari in cerca di una soluzione rapida, che dovrà però attendere ancora qualche mese prima di poterne acquistare una; infatti la fotocamera sarà commercializzata in Europa a partire da marzo 2016 a prezzi, ancora da confermare, nell’ordine dei 600€ per il solo corpo macchina.

Fonte: Sony