Toshiba - Sony

Sony conferma di voler diventare il nuovo colosso dei sensori fotografici

Leonardo Banchi -

Dopo le prime indiscrezioni, arrivano adesso anche le dichiarazioni ufficiali: Sony ha infatti confermato di essere al lavoro per negoziare l’acquisto della divisione di Toshiba dedicata ai sensori fotografici.

Tale operazione che porterebbe sotto il controllo di Sony fabbriche, equipaggiamenti e dipendenti del centro di produzione situato nella città giapponese di Oita, porterebbe Sony a diventare a tutti gli effetti il principale colosso del settore, portando avanti la spinta iniziata con lo scorporo delle divisioni dell’azienda in un progetto a se stante, chiamato Sony Semiconductor Solutions.

LEGGI ANCHE: Sony RX1R II: compatta full-frame da 42,4 MP senza mezze misure

Il mercato che si prospetta per i sensori fotografici del produttore giapponese è comunque più che florido: oltre alle macchine fotografiche prodotte dall’azienda, infatti, i sensori Sony sono oramai la scelta di moltissimi produttori anche nel campo della mobilità: Apple, in primis, si affida da tempo al marchio, affiancata più di recente da compagnie come Xiaomi e Google. Da non dimenticare, infine, anche il settore delle fotocamere di alto livello: persino le fotocamere dello storico rivale Nikon, ad esempio, utilizzano nella maggior parte dei casi sensori targati Sony.

Via: TheVerge