disco_fisso_record

Sony crea il nastro magnetico record da 185 TB

Cosimo Alfredo Pina

La tecnologia dietro le vecchie cassette a nastro è viva e vegeta ma non preoccupatevi, non dovrete rispolverare il vostro vecchio lettore VHS, dato che attualmente è utilizzata soltanto nella realizzazione di particolari supporti di archiviazione.

LEGGI ANCHE: Nintendo sta per presentare una nuova console?

In questi casi, dove la velocità non è fondamentale, le caratteristiche dei nastri magnetici quali consumi e costi ridotti, maggiore stabilità nel tempo e alta densità di dati, li rendono la scelta favorita.

Sony, sfruttando questa tecnologia, è riuscita a raggiungere la densità record di 18,5 GB per pollice quadrato superando di ben cinque volte il risultato ottenuto da  IBM nel 2010. Una normale cassetta come quelle usate al momento potrebbe contenere fino a 185 TB di dati, niente male per una scoperta di più di mezzo secolo fa.

 

Via