spotify

Spotify è il servizio di streaming musicale più utilizzato al mondo

Leonardo Banchi -

I servizi di streaming musicale sono sempre più amati ed utilizzati, e la corsa al trono fra le varie opportunità disponibili si fa sempre più combattuta su qualunque piattaforma. Pandora, che fino ad adesso era stato il più utilizzato fra gli utenti Apple, nel mese di Settembre è infatti stato scalzato da Spotify.

Il “re decaduto” non può neanche consolarsi con i numeri più generali: nonostante Pandora rimanga infatti il servizio più utilizzato negli Stati Uniti, riesce a conquistare solo il terzo posto a livello internazionale, dove viene superato anche da SoundCloud.

LEGGI ANCHE: Spotify ora è disponibile anche sul primo Chromecast

Dietro ai colossi del settore, seguono però realtà piuttosto impreviste: secondo la classifica stilata da App Annie, il quarto e quinto posto sono infatti occupati dal servizio cinese QQMusic, e da LINE Music, controparte musicale della famosa app di messaggistica giapponese, che in soli cinque mesi dal lancio ha saputo diffondersi in modo impressionante.

Ovviamente, a questi si dovrebbero aggiungere Apple Music (disponibile anche per Android) e Google Play Music, che App Annie non ha incluso nella classifica perché preinstallati nei dispositivi: secondo un rappresentante, infatti, “il loro utilizzo non rifletterebbe necessariamente la scelta degli utenti, né l’adozione del servizio, poiché tali app vengono frequentemente utilizzate per scopi diversi dallo streaming musicale”.

Nonostante questa scelta, però, la crescita dei servizi di Apple e Google è imponente: secondo le dichiarazioni di Tim Cook, infatti, Apple Music avrebbe già 6,5 milioni di utenti paganti, ed altri 8,5 milioni che stanno utilizzando il periodo di prova: se tutti questi si convertissero in effettivi clienti della casa di Cupertino, il primato di Spotify, con i suoi 20 milioni di utenti paganti, sarebbe soltanto ad un passo dalla conquista.

Via: TheNextWeb