dextre-canadarm02

Sulla Stazione Spaziale Internazionale i robot riparano i robot (video)

Lorenzo Fantoni

Di solito quando qualcosa si rompe sulla ISS, la stazione spaziale internazionale, gli astronauti escono nello Spazio profondo e riparano il tutto rischiando la vita, com’è successo qualche mese fa al nostro Luca Parmitano, che ha quasi rischiato di annegare nella tuta.

Tuttavia il braccio robotico di fabbricazione canadese che fa parte della stazione sta in questi giorni tentando di ripararsi da solo, con solo il aiuto possibile da parte degli umani, grazie a un piccolo robot multibraccio chiamato Dextre.

Di solito il Canadarm2, questo il nome del braccio robotico, sposta in giro Dextre per riparare eventuali guasti alla ISS o per prendere oggetti diretti verso la stazione, ma è la prima volta che viene utilizzato per riparare qualcosa direttamente sul Canadarm2, in un intervento che di solito verrebbe eseguito da un umano. Per la precisione stiamo parlando della sostituzione delle videocamere.

Questo nuovo metodo darà più tempo agli astronauti per dedicarsi agli esperimenti e elimina i rischi che ogni passeggiata spaziale porta con sé, certo, è molto meno affascinante da vedere, ma sempre meglio che ritrovarsi a vagare nello spazio profondo come in Gravity se qualcosa va storto.