tado termostato smart

Tado° piace agli investitori: altri 23 milioni di dollari per termostati e condizionatori smart

Cosimo Alfredo Pina

Tra le poche soluzioni dedicate alla gestione smart di riscaldamento e climatizzazione quella di Tado°, azienda tedesca dietro gli omonimi termostati connessi, è tra le più famose.

A quanto pare la tecnologia di Tado° non piace solo ai suoi utenti, visto che Inven Capital, divisione di venture capital della multinazionale specializzata in energia Čez Group, ha investito 23 milioni di dollari nella sua idea. Con questo round di finanziamenti, il terzo dalla fondazione nel 2011, Tado° ha così raccolto 57 milioni di dollari in totale.

Per ora l’azienda fornisce prodotti per il mercato consumer, con appunto termostato e telecomando smart per il condizionatore, capaci di monitorare la posizione dell’utente per capire quando sta per rientrare e quindi regolare la temperatura per tempo. In futuro, anche grazie ai nuovi finanziamenti, i piani della startup potrebbero allargarsi con un ottica molto più ampia.

LEGGI ANCHE: Tado° pensa all’estate con un telecomando smart per la climatizzazione

Si parla, ad esempio, di una collaborazione con gli enti di fornitura di energia (gas ed elettricità) per modulare la gestione dell’impianto non solo in base al singolo utente, ma anche ai consumi sulla rete, per evitare i tanto temuti picchi, come quelli che nelle estati più calde causano blackout e sbalzi.

Un’idea niente male che diventa ancor più interessante se si pensa che nasce tutta in Europa. Chissà se a breve i fornitori uniranno alla propria offerta per elettricità e gas uno di questi termostati smart.

Fonte: Tech Crunch