nutonomy guida autonoma

A Singapore inizia la sperimentazione di taxi a guida autonoma (video)

Leonardo Banchi

Uber si sta impegnando molto per costruire il proprio servizio di taxi a guida autonoma, ma anche se riuscirà nell’impresa non potrà comunque vantarsi di essere la prima ad aver messo il servizio a disposizione del pubblico: a vincere la gara di velocità è stata NuTonomy, società spin-off del MIT che da qualche giorno ha lanciato il proprio trasporto a guida autonoma per le strade di Singapore.

Le auto impiegate, in questo periodo di test, sono soltanto sei, e preleveranno passeggeri soltanto da punti predefiniti, così da poter testare l’affidabilità dei sistemi di guida prima di espandere il servizio su larga scala. Per poter usufruire di un passaggio gratuito, i passeggeri dovranno però iscriversi al programma di test sul sito della compagnia.

LEGGI ANCHE: Chi uccideranno le auto a guida autonoma?

I viaggi vengono effettuati con un ingegnere al volante, pronto ad intervenire in caso di problemi, e uno dei ricercatori dell’azienda nell’auto, dedito a raccogliere ogni dato utile al miglioramento dei sistemi di guida autonoma.

NuTonomy è ottimista sul successo dell’iniziativa, e prevede di raddoppiare le auto impiegate sulle strade entro la fine dell’anno, arrivando poi ad avere un’intera flotta di auto nel 2018. In attesa che il loro sogno si avveri (e magari sbarchi nel nostro paese), potete però osservarlo in azione nel video che trovate a seguire.

Via: TheVergeFonte: http://nutonomy.com/press.html