pearl rearvision telecamera retromarcia smartphone_8

Questa (cara) telecamera per retromarcia funziona senza fili e con lo smartphone (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina -

Un gruppo di circa 50 persone, tra cui diversi ex dipendenti Apple, stanno unendo i propri sforzi per portare sul mercato RearVision, una telecamera per retromarcia da auto, anche quelle più vecchie, che promette un sacco di funzioni smart e un’installazione senza pensieri.

In effetti non è che un dispositivo di questo tipo sia particolarmente innovativo, ma la startup Pearl ha messo tutto l’impegno per renderlo il più possibile hi tech. RearVision è infatti una telecamera per retromarcia senza fili; non dovrete neanche cablarlo al circuito dell’auto.

A garantirne il funzionamento è infatti una batteria integrata che si ricarica tramite pannelli solari. Anche l’installazione è molto semplice, poiché si monta sulla cornice della targa e non necessita di interventi sulla carrozzeria. L’elaborazione delle immagini trasmesse dalla RearVision, che tra l’altro integra due “camere HD ad alta qualità”, è compito dell’apposita centralina fornita, da installare sulla porta OBD dell’auto.

LEGGI ANCHE: In Svezia qualunque casa potrà diventare una stazione di ricarica per auto elettriche

Da qui i dati vengono inviati allo smartphone (Android o iOS) che così funge da schermo retrovisore e non solo. Grazie alle due telecamere RearVision offre angoli di visione di 180 gradi ed è in grado di riconoscere la presenza di ostacoli, anche in movimento, allertando il conducente. L’app del gadget funge, quando non è ingranata la retromarcia, anche da sostituto ad Apple CarPlay od Android Auto, offrendo scorciatoie verso le app di uso comune.

Tutto molto interessante, se non fosse che RearVision costa, in pre-ordine sul sito ufficiale con spedizione prevista per settembre, 499,99$, praticamente paragonabile alla possibilità di avere la funzionalità con un optional originale.

Tuttavia le considerazioni da fare per questo gadget sono diverse; potrete infatti installarlo su una vecchia auto senza alcun intervento e poi smontarlo facilmente per metterlo anche nella vostra prossima vettura. Se però volete risparmiare sappiate che ci sono tantissime alternative, certo non così hi tech ma molto più economiche.

Via: MacRumorsFonte: Pearl RearVision
  • Giuseppe Di Giovanni

    Praticamente fai prima a dare 500 dollari in beneficenza, perchè giusto il tempo che la monti e sali in auto che te l’hanno già fottuta!

    • Nix87

      La smonti quando scendi! XD

  • ferragno

    vale + la rearcamera che la macchina…

  • Nicola

    Arrivano in ritardo giusto di quei 10 anni