Telecom e Fastweb per la diffusione della banda a 100 Mbit

Cosimo Alfredo Pina

L’obiettivo del recente accordo tra Telecom e Fastweb è quello di rendere la connessione a 100 Mbit una realtà diffusa, cercando così di adempiere al programma dell’Agenda Digitale Europea. L’accordo si protrarrà fino al 2016 e vedrà coinvolte anche Alcatel Lucent e Huawei, almeno per quanto riguarda il comparto tecnologico.

Nei piani a breve termine delle due aziende c’è infatti la sperimentazione della tecnologia Vdsl enhanced che sfrutterebbe l’architettura FTTC in cui la fibra viene stesa fino alla cabina e poi diramata alle utenze tramite normale filo di rame.

LEGGI ANCHE: A che punto sono i lavori sulla banda ultralarga? Ecco come scoprirlo

Fino ad oggi le due aziende avevano già sperimentato questo tipo di sistema, ma la sperimentazione congiunta permetterà di capire come ottimizzare la presenza di più operatori presso uno stesso nodo.

Il tutto sarebbe quindi ancora in fase primordiale e, sebbene i finanziamenti stanziati dal governo ammontino a 6 miliardi di euro, prima di vedere i risultati concreti ci vorrà ancora degli anni.

Via: Corriere.it