models-powerwall

Tesla entra nel mondo dell’energia con la batteria del futuro

Cosimo Alfredo Pina

Come ampiamente annunciato dalle varie indiscrezioni e dal comunicato agli investitori, Tesla ha svelato il suo ultimo prodotto. Tesla Energy è infatti il nuovo ecosistema dell’azienda di Elon Musk, che gira intorno a delle batterie pensate per conservare l’energia elettrica raccolta dalle fonti di energia rinnovabili.

Durante la conferenza tenutasi poche ore fa sono stati presentati Powerwall e Powerpack, che promettono di gestire al meglio, nell’ambiente domestico ed industriale, l’energia in arrivo dai pannelli solari e altri fonti rinnovabili, il cui grande limite è la non costanza.

La Powerwall è la versione pensata per le normali abitazioni che sarà disponibile nel taglio da 10 kWh per 3.500$ oppure a 7 kWh per 3.000$. L’unità installabile a parete presenta un design minimale (disponibile in vari colori) ed occupando poco più di un metro quadro, integra anche sistemi per la sicurezza e per gestire la batteria da remoto.

tesla_powerwall

 

Per le aziende e gli ambienti più estesi Musk ha invece presentato Powerpack, un sistema scalabile composto dalla combinazione di più batterie che parte da 100 kWh e, modulo dopo modulo, può raggiungere i 10 MWh di capacità.

Le ambizioni di Musk sono notevoli e nel futuro da lui immaginato questo tipo di batterie troveranno spazio in ogni utenza e aiuteranno a rendere fruibili al 100% le fonti rinnovabili. Questo obiettivo è forse ancora lontano, ma le batterie di Tesla Energy, in particolare Powerwall, saranno presto disponibili, almeno negli USA, per essere acquistate da chiunque vorrà sfruttare a pieno il proprio circuito per l’energia solare, magari per ricaricare in maniera ecologica ed economica la propria auto elettrica anche quando il sole è già tramontato.

Via: The Verge