tesla model s

Tesla non vuole modifiche sulla vostra auto

Cosimo Alfredo Pina

Il rapporto recentemente presentato da Tesla alla Commissione per i Titoli e gli Scambi statunitense, racchiude in lungo, e piuttosto noioso, documento tutti i rischi che potrebbero creare, più o meno direttamente, un danno finanziario all’azienda.

Tuttavia, anche in un scritto così tecnico, Tesla non rinuncia alle curiosità. Alla pagina 28 del documento viene infatti riportato come delle modifiche apportate dall’utente, magari con prodotti di terze parti, potrebbe comportare un danno economico.

LEGGI ANCHE: La Tesla Model S cela una modalità James Bond

In particolare nel paragrafo si fa rifermento al fatto che questi “hack”, come la semplice installazione di un sistema audio più potente di quello di serie, potrebbero compromettere la sicurezza del veicolo. Un incidente, per quanto derivato dall’azione dell’utente, si trasformerebbe così in pubblicità negativa per Tesla.

Una tale limitazione sull’uso di un proprio bene può sembrare un’esagerazione, ma il fatto che il mercato delle auto elettriche sia ancora in piena formazione e la concorrenza sempre maggiore, rendono probabilmente necessario il dover puntualizzare anche questo aspetto.

Via: Business Insider
  • Andrea Ci

    l’ho provata in olanda.

    Gran bella macchina, veramente.Unici due difetti: l’autonomia (3-400km con 2 ore di ricarica, rendono difficile un viaggio lungo)

    e il prezzo xD (vero che “loro” fanno leasing con strani metodi di tassazione e pagamenti)

    però è ancora un “esperimento”, vedremo come si evolve il mercato e come (Fra qualche anno) smaltiremo le batterie….