Tetrahedron superyacht - 1

Questo yacht ricorda un Incrociatore Imperiale, ma permetterà solo di “volare” sul mare (foto)

Andrea Centorrino

La parola “yacht” è abbastanza riduttiva per questo concept, realizzato dal designer Jonathan Schwinge e che sembra uscito direttamente da un film di Star Wars: chiamiamolo dunque col suo nome, ovvero Tetrahedron superyacht.

La particolarità di questo superyatch, oltre ovviamente al design futuristico ed all’estremo lusso delle dotazioni (e dei materiali: si parla di una struttura interamente in fibra di carbonio), riguarda il sistema di navigazione, parzialmente mutuato dagli aliscafi: sotto i tre scafi, che lo renderebbero un “trimarano senza vele”, sono presenti delle ali, collegate ad una sorta di braccio telescopico ed al motore.

LEGGI ANCHE: Uno yacht grande come una petroliera

Quando il Tetrahedron sarà ormeggiato galleggerà sui tre scafi, mentre man mano che accelererà, il braccio si allungherà ed a contatto con l’acqua ci sarà solo il gruppo ali-motore, in modo da ottenere una maggiore velocità di crociera e minori consumi. Non che chi possa eventualmente permetterselo, abbia problemi a pagare il benzinaio.

Via: The Next WebFonte: Schwinge
  • zooner!

    spettacolo *_*