Hateful Eight

The Hateful Eight e il curioso caso dei vertici di Hollywood che piratano i loro stessi film

Lorenzo Delli

Avrete probabilmente sentito parlare di The Hateful Eight, il nuovo western di Quentin Tarantino che sbarcherà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 4 febbraio del 2016. Avrete altrettanto probabilmente sentito dire che la pellicola è, in qualche modo, già stata “piratata”, ma finora non erano noti i retroscena di tale furto.

Secondo quanto riportato in esclusiva dal The Hollywood Reporter, la copia trafugata di The Hateful Eight che è stata pubblicata online proprio questa settimana sarebbe collegata ad un dirigente di Hollywood, uno dei pezzi grossi per intenderci dell’industria cinematografica statunitense.

LEGGI ANCHE: Han spara per primo nella Star Wars Despecialized Edition (video)

Una copia del film in formato DVD inviata al co-CEO di Alcon Entertainment, tale Andrew Kosove, è stata infatti caricata su un sito di file-sharing. Questo quanto scoperto dall’FBI durante le indagini, e ovviamente Kosove ha già dichiarato di non avere mai toccato con mano il DVD in questione e che collaborerà con l’FBI nelle investigazioni, conducendo in parallelo ulteriori indagini per scoprire cosa è veramente successo.

Che sia stato Kosove o un suo collaboratore poco importa: per quanto una tale notizia possa risultare quasi incredibile, è piuttosto ovvio che anche in passato le copie piratate dei film in uscita arrivavano direttamente dal loro luogo di nascita, ed è davvero singolare che Hollywood debba in questi casi difendersi da sé stessa per cercare di evitare simili casi.

Fonte: The Hollywood Reporter
  • Natale Giuliano Mainieri

    Chiamasi pubblicità. Ed è a costo zero o quasi!

    • giovaaa

      esatto. tanto i fan di tarantino andranno a vederlo al cinema. non si accontentano di un dvdrip
      soprattutto in virtù del fatto che il film esce in alcune sale in 70mm

      • sbiki85

        Sempre che le sale siano atrezzate al panavision

  • andyroid

    Oppure fare come netflix e i problemi si risolvono.