TIM riscrive i contratti che includono decoder TIMvision

Cosimo Alfredo Pina

Saranno valide dal 1° gennaio 2017 le nuove condizioni contrattuali per i contratti che includono il decoder TIMvision, dispositivo per usufruire del servizio di streaming on demand dell’operatore. Cosa prevede quindi il nuovo contratto?

Il tutto riguarda il “Servizio di Manutenzione”, ovvero le clausole che entrano in ballo in caso di malfunzionamenti del decoder:

“Qualora fosse necessaria la manutenzione, avrai la possibilità di scegliere una tra le seguenti opzioni:

  • recarti nel Centro Assistenza TIM indicato dal Servizio Clienti linea fissa 187 per consegnare il prodotto guasto, completo di telecomando ed alimentatore e ritirare un prodotto in sostituzione;
  • avvalerti di un intervento a pagamento per il ritiro del prodotto guasto direttamente all’indirizzo dell’abitazione riportata sul tuo contratto (sede dell’impianto).”

Come sempre quando ci sono modifiche a contratti l’operatore offre la possibilità di recedere, entro il 31 dicembre 2016. A tal proposito vi rimandiamo al sito di TIM per tutte le informazioni del caso.

Via: mondomobileweb.it