I nuovi “non-TV” di Vizio hanno un tablet Android come telecomando (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Giornata di novità per Vizio, di fianco ai già segnalati speaker arriva anche la prima revisione dei suoi TV 4K P-Series. HDR Dolby Vision e retroilluminazione LED a 120 zone non sono però le funzioni che stupiscono di più, ma piuttosto l’approccio particolare al concetto di smart TV.

Potete pensare ai TV Vizio P-Series come dei display per Google Cast (la stessa funzione dei Chromecast), tanto più che nessuno dei quattro modelli (50, 55, 65, 75 pollici) monta un sintonizzatore.

Per questo i pannelli vengono forniti di un particolare telecomando: un tablet basato su Android 5.1 (Lollipop) da 6″ con display 1080p, processore Qualcomm octa-core e dock per la ricarica.

LEGGI ANCHE: In futuro Chromecast potrebbe diventare quasi inutile

Oltre a poterlo usare come un normale tablet, potrete sfruttare l’app Vizio SmartCast, un hub centralizzato con diversi servizi di streaming. Unendo l’app SmartCast e la compatibilità con il protocollo Google Cast, Vizio punta a rendere inutili ulteriori interfacce o sistemi operativi.

Inoltre sono presenti 5 porte HDMI, per utilizzare qualsiasi altro dispositivo, sia questo un decoder, un’Apple TV o una console, oltre che un telecomando convenzionale per gestire, senza dover ricorrere al tablet, volume, canali e accensione e spegnimento.

Quella tra Google e Vizio è un’alleanza di cui si sapeva già da qualche settimana; adesso il tutto si concretizza nella P-Series che arriva sul mercato con prezzi piuttosto interessanti. Si parte da 999$ il modello da 50″, ma che non potrete spendere così facilmente visto che, ad oggi, i TV Vizio non hanno rivenditori in Italia.

Fonte: Google Chrome