uber pop sentenza

Uber non si arrende e presenta ricorso

Cosimo Alfredo Pina

Le probabilità che questa notizia vi stupisca saranno piuttosto basse; infatti fin da subito dopo la sentenza del 26 maggio, Uber si è detta pronta al ricorso contro il blocco di UberPop per “concorrenza sleale”, e proprio in queste ore avrebbe iniziato la procedura legale.

Lo scopo è la sospensione del blocco e a supportare questa battaglia c’è anche Altroconsumo che a definito la decisione del giudice “contraria agli interessi dei consumatori”. Dal suo lato Uber avrebbe il fatto che il parere favorevole dell’Authority dei Trasporti sarebbe arrivato dopo la sentenza, il 4 giugno.

Difficile dire quale sarà l’esito del presumibilmente lungo percorso giudiziario dietro a questa vicenda; non è infatti detto che l’arma legale in mano ad Uber sia sufficiente a far tornare UberPop disponibile sul territorio italiano.

Via: AutoBlog.it
  • ra davvero l’ora che qualcuno prendesse una posizione.
    A mio parere il blocco era anacronistico, figlio di leggi partorite un paio di ere tecnologiche fa.
    E’ la legislazione che si deve adeguare al mondo, non il contrario.
    Uber è l’emblema di questo cambiamento.
    Chi volesse provare il servizio può farlo con
    20€ DI CREDITO UBER GRATIS

    iscrivendosi da qua http://bit.ly/Uber20s o inserendo all’iscrizione il codice AZ84P12 , che equivale ad un viaggio di media entità, considerate le tariffe