uber final

Uber vorrebbe comprare 100.000 Mercedes Classe S… in attesa delle auto a guida autonoma

Leonardo Banchi

L’interesse di Uber nei confronti delle auto a guida autonoma non è certamente un segreto. La compagnia starebbe però attualmente cercando di acquistarne un grosso quantitativo dai più famosi produttori di auto, probabilmente nella speranza di risparmiare su quella che attualmente rappresenta la principale fonte di spesa: gli autisti.

Una fonte appartenente all’industria dell’automobile ha infatti riportato a Reuters un contatto ottenuto da parte di Uber: “Volevano auto autonome”, ha raccontato l’informatore, “Sembrava che fossero a giro per shopping”.

LEGGI ANCHE: Offrire passaggi con Uber diventerà molto più facile con i profili famiglia

Il riferimento fa pensare al largo numero di produttori che attualmente si stanno dedicando alla ricerca sulle auto a guida autonoma: nonostante Google sembri in testa a tutti gli altri contendenti, infatti, anche marchi del calibro di Mercedes, Volkswagen e Toyota sono al lavoro su di esse, creando così un ampia scelta alla quale Uber potrebbe rivolgersi per scommettere sul proprio futuro.

In attesa dell’arrivo di auto a guida autonoma sulle strade, pare che il servizio più odiato dai tassisti di tutto il mondo abbia posto le basi per l’acquisto di ben 100.000 Mercedes Classe S, la berlina di punta della casa tedesca. Quest’ultima, pur non potendosi definire un’auto a guida autonoma nel senso stretto del termine, include infatti moltissime funzionalità di guida assistita che, specialmente se sviluppate, potrebbero decisamente semplificare il lavoro degli autisti, arrivando in futuro perfino a sostituirli del tutto.

Sull’accordo non si hanno tuttavia ancora conferme ufficiali, ma qualora esso venisse confermato, alla schiera di tassisti in guerra contro Uber potremmo vedere presto unirsi gli autisti del servizio, privati del lavoro dalla loro stessa compagnia.