ubi head

Ubi: il computer a comandi vocali per la casa smart (foto e video)

Leonardo Banchi -

ubi head 2

La casa del futuro non si limiterà ad eseguire operazioni automatiche, o a rispondere a comandi inviati tramite un’applicazione per il nostro smartphone: sarà in grado di ascoltare la nostra voce, risponderci ed obbedire a ciò che le chiediamo. Questo, almeno, è ciò che promettono i creatori di Ubi, un computer a controllo vocale controllato da Android.

LEGGI ANCHE: Avi-on switch, l’interruttore intelligente per rendere smart la vostra casa

Ubi è infatti un piccolo computer, che si accende automaticamente una volta collegato ad una presa di corrente: da quel momento in poi, egli rimarrà sempre acceso e in ascolto, in attesa di un nostro comando vocale.

Grazi alla connessione Wi-Fi, infatti, Ubi è in grado di riconoscere la nostra voce, interpretarne le parole e rispondere a numerose domande e richieste, rendendo la nostra casa più “smart” senza che dover utilizzare neanche le mani.

Fra le possibilità visibili nel video di anteprima troviamo, ad esempio, richiedere la lettura di una ricetta mentre stiamo cucinando, o consultare informazioni presenti su un sito internet senza dover abbandonare la lettura del nostro libro. Oltre a questo, però, Ubi sarà in grado di interfacciarsi con altri dispositivi smart come luci e condizionatori, permettendoci così di ordinargli di “spegnere le luci in salotto”, evitandoci così di doverci spostare, e perfino di dover utilizzare il nostro smartphone per comandare la lampada attraverso un’applicazione.

Ubi, finanziato inizialmente attraverso una campagna su Kickstarter, è adesso disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale, e nel tempo ha subito un restyling grafico e un importante ampliamento delle proprie possibilità, grazie alla compatibilità con le più famose applicazioni Android.