Kent_Stephenson_photo

Un impianto spinale dà speranza ai pazienti paraplegici

Lorenzo Fantoni

Nel 2011 dei ricercatori impiantarono un dispositivo spinale per aiutare un loro paziente paraplegico a camminare, e quello riuscì, seppure aiutato da un supporto, a muovere qualche passo. Adesso questa tecnica è stata utilizzata su altri tre pazienti, e sta funzionando.

 LEGGI ANCHE: Le lenti a contatto per vedere nel buio

Il dispositivo originale era composto da 16 elettrodi che stimolavano la spina dorsale con piccoli impulsi, simulando quelli del cervello, e grazie a questi e a un intenso programma di terapia fisica i pazienti hanno riguadagnato un parziale controllo sulle proprie estremità paralizzate.

Ovviamente siamo ancora lontani dal far camminare nuovamente le persone paralizzate, ma gli autori dello studio sono ottimisti riguardo a un futuro in cui la stimolazione della spina dorsale possa entrare a far parte di una terapia più efficace per curare la paralisi.

Se siete curiosi di leggere lo studio, lo potete trovare qua.