hiv aids fhd

Un nuovo trattamento per l’HIV, blocca l’azione del virus

Cosimo Alfredo Pina

Un nuovo studio pubblicato sull’autorevole rivista Nature, porta alla luce un nuovo trattamento che, almeno sulle scimmie, bloccherebbe l’azione del virus HIV. Alla luce della durata dell’effetto, di ben quaranta settimane, i ricercatori sono fiduciosi che questa cura potrebbe fungere da vaccino per l’HIV.

La cura, creata presso il Scripps Research Institute, si basa su alcuni virus ingegnerizzate geneticamente che spingono il corpo a creare delle proteine specifiche; queste sono poi in grado di interagire con il virus dell’HIV bloccandone la possibilità di legarsi alle cellule.

LEGGI ANCHE: Una mutazione genetica rende due bambini immuni ai virus

I primati trattati con questo particolare vaccino sono stati esposti all’HIV; nonostante l’infezione forzata, il virus non è stato in grado di attaccare le scimmie, rimanendo latente al loro interno.

Il team sta proseguendo le procedure di test sugli animali e spera di poter partire con quelli sugli umani entro un anno; al contempo si sta lavorando per raffinare il trattamento, con l’obiettivo di bloccare anche la riproduzione del virus all’interno del corpo.

Via: The Verge