Marte-e-Phobos

Una camera speciale per creare Marte sulla Terra

Lorenzo Fantoni

Tempo fa la sonda Discovery ha dimostrato che il livello di radiazioni su Marte è adeguato a ospitare un insediamento umano, ma prima di portare a spasso il cane tra le rocce marziane ci sono alcuni dettagli da definire.

LEGGI ANCHE: C’è luce su Marte?

Il primo dei problemi da risolvere è che Marte ha il brutto vizio di essere pieno di polvere magnetica, che ha sui mezzi che inviamo per studiarlolo stesso effetto di un carro armato su un’anguria.

Dunque, invece di inviare l’ennesimo rover a farsi demolire per testare il possibile equipaggiamento, il Centro di Astrobiologia di Madrid ha creato un ambiente che simula le condizioni marziane,chiamato, con un estremo sforzo di originalità, MARTE, in cui testare ogni tipo videocamera o braccio robotico possibile, .

Al suo interno è possibile ricreare l’atmosfera marziana, temperatura, vendi, pressione e polveri comprese. Il suo primo incarico sarà testare la stazione di meteorologia della NASA per la missione  InSight, che partirà nel 2106.

L’obiettivo è quello di sapere prima a cosa vanno incontro le apparecchiature sul suolo marziano, così da renderle più forti e rendere più vicino il momento in cui potremo prendere il sole su spiagge rosse antiche miliardi di anni.