centrale solare uccelli

Una centrale solare in California incenerisce migliaia di uccelli

Cosimo Alfredo Pina

 

La BrightSource Energy a Ivanpah in California è la più grande centrale solare termica al mondo. In questo tipo di  impianti i raggi del Sole vengono concentrati su un sistema in grado di assorbirne il calore per convertirlo, tramite un sistema basato sul vapore, in energia elettrica.

LEGGI ANCHE: La tempesta solare del 2012 poteva causa duemila miliardi di danni

Sebbene questo tipo di energia non produca nessun tipo di inquinamento diretto, purtroppo non è esente da impattare sull’ambiente. Quando un volatile si trova a passare attraverso i raggi solari concentrati la grande quantità di energia li uccide all’istante; purtroppo il numero di incidenti è davvero alto ed è stimato essere, dal Center for Biological Diversity, intorno a 28.000 esemplari l’anno.

Dopo una prima ispezione degli enti governativi è stato possibile identificare il problema. Gli insetti attratti dalla luce riflessa dagli specchi attirerebbero a loro volta gli uccelli in cerca di prede facili. L’azienda che gestisce la centrale ha dichiarato che sia le cifre sia il fenomeno sono stati gonfiati ed ha acconsentito all’ispezione del US Fish and Wildlife Service che dovrà quantificare ufficialmente il fenomeno.

Purtroppo ogni attività umana ha il suo inevitabile impatto e se da un lato l’energia solare, termica o fotovoltaica, permette di generare corrente elettrica senza emettere gas nocivi per l’ambiente, presenta anche dei lati negativi da considerare. Questo fenomeno era noto ed era stato previsto, tuttavia è importante comprenderlo a fondo per cercare di prevenirlo e ridurre ancor più l’impronta ecologica delle future centrali.

 

Via