automated cars

Una città finta per testare le auto senza pilota

Lorenzo Fantoni

Presto i veicoli senza guidatore potrebbero godere di un ambiente di test simulato totalmente dedicato a loro e situato all’interno dell’Università del Michigan.

Il centro città simulato includerà rotonde, semafori, rotaie. edifici (ovviamente sole le facciate) e persino pedoni meccanici. Il nome scelto per definirlo è Mobility Transformation Facility e il suo scopo sarà testare le auto senza pilota in ogni tipo di condizione di traffico, compreso semafori particolarmente brevi, ingorghi e parcheggi caotici.

La speranza è che questa struttura diventi uno standard per il test delle auto prive di pilota, e permetta ai ricercatori di sviluppare più velocemente le auto del futuro.