protesi lego

Una protesi compatibile con i LEGO, che dà spazio alla creatività (video)

Cosimo Alfredo Pina

Carlos Arturo Torres è il designer dietro all’idea di una protesi compatibile con i mattoncini LEGO. Questo particolare dispositivo, sviluppato in collaborazione con LEGO Future Lab, è pensato per i bambini che necessitano di una protesi e pone attenzione non solo sul lato prettamente funzionale, ma anche sul divertimento.

Infatti questo braccio robotico controllato da sensori mioelettrici offre il supporto alla serie LEGO Mindstorms, la linea tecnologica che permette di creare con i pezzi LEGO veri e proprio sistemi robotici programmabili.

“La mia idea non era quella di realizzare una protesi tradizionale, ma di offrire un sistema che fosse abbastanza flessibile da poter essere utilizzato da un bambino per dare spazio alla creatività, anche in compagnia”

IKO, questo il nome del sistema, è un prototipo ma già funzionante. Infatti il primo a provarlo è stato un bambino di nome Dario, che ha utilizzato IKO per controllare diverse creazioni, tra cui una pinza e una astronave con tanto di LED come cannone laser.

Via: CNET